Corso di formazione sul trattamento della cervicalgia alla clinica Sant'Agostino

La crescente domanda di aggiornamento rispetto ai programmi applicativi da mettere in pratica in caso di infiammazioni o patologie di varia natura da parte dei fisioterapisti che affiancano alla terapia manuale l’uso della tecnologia tecar T-Plus ci ha portato nuovamente alla clinica Sant’Agostino a Milano, per una formazione specifica sul tema cervicalgia.

Dopo una breve parte teorica introduttiva sui red flags, che sono campanelli d’allarme rispetto ai quali il terapista deve porre attenzione in quanto, in questi casi, la terapia non può essere applicata, siamo passati alla formulazione della strategia di trattamento che si struttura nei seguenti punti:
1.Si parte sempre dalla diagnosi per capire a fondo il problema del paziente;

  1. Si fanno poi degli assessment tests;
  2. Si visualizza ed individua il tessuto e la struttura che si andranno a trattare;
  3. si aggiusta il trattamento in base al tipo di infiammazione e al tempo disponibile.
    Comunque è una buona prassi contestualizzare il problema del paziente, cercando di ricostruirlo in base alle cause che l’hanno generato e allo stile di vita della persona.

Successivamente siamo passati alla parte pratica affrontando, con il supporto del nostro specialista Joao Basilio Macedo, tre diverse tipologie di trattamento in caso di torcicollo (infiammazione acuta), radicolopatia cervicale e infiammazione cronica del trapezio.

Tante le domande tecniche e l’interesse dimostrato dai fisioterapisti della struttura rispetto ai nostri programmi applicativi. Tramite le nostre formazioni i fisioterapisti guadagnano competenza rispetto all’utilizzo del device e acquisiscono più elementi informativi per poter decidere quale sia la strategia di trattamento più efficace.

Soddisfatti di questa giornata, ci prepariamo per i prossimi incontri! Stay tuned!