CAMPIONATI DEL MONDO DI ATLETICA 2017: un tesoro di informazioni.

136 trattamenti, oltre 50 atleti, 14 medaglie mondiali, 10 giorni, 5 specialisti, 4 postazioni, un unico formidabile team.
Stiamo ancora organizzando i dati raccolti ma possiamo già dire che questo evento eccezionale ha apportato un bagaglio informativo fuori scala per il continuo miglioramento dei nostri programmi di trattamento.

Su base aneddotica ci sentiamo di affermare che il lavoro svolto con gli atleti a cui abbiamo dato assistenza continuativa nel corso della stagione 2017 ha determinato risultati persino sopra le aspettative.

Naturalmente questo scenario apre la discussione su cosa significhi dare assistenza continuativa rispetto a fornire trattamenti sporadici e su come poter isolare le variabili di studio dalle variabili di controllo nella definizione del modello che mette in relazione la qualità dei risultati con la struttura dei trattamenti. Un lavoro che occuperà una parte sostanziale del focus dei prossimi workshop interni del nostro comitato tecnico.

Seppur ancora da dimostrare con metodo scientifico, l'evidenza empirica ci suggerisce in modo chiaro che creando un programma strutturato che si integri in modo complementare all'allenamento dell'atleta, genera delle condizioni di allenamento e di gara favorevoli al miglioramento del risultato reale rispetto a quello atteso.

Questo è il percorso su cui intendiamo proseguire lo sviluppo dei nostri programmi applicativi per la performance.